fbpx

Spiagge del Gargano

Il Gargano racchiude alcune delle spiagge più belle della Puglia. Lo sperone d’Italia ospita infatti una costa di rara bellezza: estremamente varia e frastagliata, offre un gran numero di grotte, cale e calette, per lunghi bagni in acque limpide e cristalline o per piacevoli escursioni in barca, ammirando paesaggi mozzafiato e scorci suggestivi, tra i quali, da non perdere, quelli dei famosi trabucchi, vecchie costruzioni da pesca oggi tutelate come patrimonio monumentale.

Questo meraviglioso litorale si estende dal lago di Varano, attraverso Rodi Garganico e Peschici, fino a Vieste e Mattinata. I quasi 200 km di costa del Gargano sono caratterizzati da spiagge sabbiose, e da quelle con scogli e ciottoli bianchi. Le falesie alte e bianche, le grotte e i litorali alti a picco sul mare completano scenari ricchissimi di emozioni e bellezza. Non è un caso che anche la fauna di questo territorio sia è ricchissima di animali che difficilmente in Italia si vedono liberi in natura. Un esempio su tutti sono gli iconici fenicotteri rosa, un vero e proprio miraggio del tramonto garganico…Tra le tante spiagge del Gargano c’è davvero l’imbarazzo della scelta!

Spiaggia di Ponente e di Levante, Rodi Garganico

La spiaggia di Ponente si prolunga ad Ovest della città, fino al Lido del Sole. È interrotta dalla foce del torrente Romandato. È esposta ai venti del Nord ed è perfetta per gli amanti del surf. La spiaggia di Levante è formata da sabbia fine e dorata che digrada dolcemente nel mare. Il paesaggio circostante è caratterizzato da aranceti e limoneti.

Spiaggia di Zaiana, Peschici

La spiaggia di Zaiana è incorniciata da svariate punte rocciose, che la rendono ideale per chi è alla ricerca di privacy e relax. Tra le scogliere troviamo dei veri e propri trampolini naturali, perfetti per chi ama i tuffi. Si tratta di una località particolarmente suggestiva, con sabbia fine e dorata.

Baia di Manaccora, Peschici

Viene considerata una delle baie più belle di Peschici. Si tratta inoltre di una parte importante della storia del Gargano, per via della presenza di un sito archeologico che testimonia il sovrapporsi di civiltà sin dalla preistoria. Nelle vicinanze si trova il Grottone di Manaccora. La sabbia è fine e il mare è digradante.

Spiaggia di Cala Lunga, Peschici

Il paesaggio, dal mare limpido e cristallino, è incorniciato dai trabucchi e da una torre di avvistamento e la spiaggia, dalla sabbia sottile e dorata, è circondata da molte scogliere e da una folta vegetazione di pini. Per chi ama l’avventura e la scoperta c’è un sentiero di circa 500 metri che parte da Cala lunga e porta alla nascosta Cala del Turco: praticamente una spiaggia deserta e paradisiaca.

Spiaggia di Santa Croce, Peschici

In questo incantevole tratto di costa dominano il bianco della sabbia dei faraglioni e l’azzurro intenso del mare. Facilmente raggiungibile attraverso una stradina, è una delle spiagge più piccole e decisamente meno affollate.

Spiaggia di Cala della Sanguinara, Vieste

La spiaggia di Cala della Sanguinara è considerata un vero e proprio gioiello. Si trova incastonata tra pini e conformazioni rocciose di origine carsica. In questa zona si trovano le pinete di pino d’Aleppo più estese d’Italia, che sono attraversate da un sentiero sterrato da percorrere per raggiungere la spiaggia.

``Le nostre passeggiate in riva al lago, mano nella mano, sono ancora lì``, Banana Yoshimoto

Spiaggia dei Pipistrelli, Vieste

La spiaggia deve il proprio nome alla grande Grotta dei Pipistrelli (in alcuni periodi la scelgono per riposare durante il giorno), che rende l’ambiente particolarmente suggestivo. La grotta offre alla spiaggia una protezione apprezzabile, che la rende adatta alle famiglie con bambini. Si tratta di una località racchiusa tra rocce e pini, ideale per chi è alla ricerca di sabbia morbida e dorata ed acque turchesi e trasparenti. Il luogo non è preso di mira dal turismo di massa poiché in molti si riversano sulla spiaggia del versante opposto, dove è presente l’iconico monolite di Vieste. E’ una vera e propria oasi, e l’ampio spazio che si apre di fronte alla grotta è un luogo dove potersi sdraiare all’ombra naturale delle falesie.

Baia di San Felice, Vieste

Fra le più belle spiagge del Gargano, è una delle località più note della Puglia ed è anche nota come la spiaggia con l’arco degli innamorati. Infatti, grazie all’erosione delle onde del mare sulla roccia, si è formato un arco naturale, noto come “Architiello”, e sembra sia stato appositamente realizzato dalla natura per passarci dentro e darsi un bacio. E’ un piccolo paradiso naturale composto da due spiagge, una di circa 100 metri e l’altra di 60 metri, divise da un’affascinante scogliera. Inoltre, dalla torre di avvistamento risalente al XVI secolo, si può ammirare il bellissimo panorama della città di Vieste e del litorale.

Spiaggia di Pizzomunno, Vieste

Una delle spiagge più incantevoli del Gargano, nota anche come spiaggia del Castello o della Scialara, che si estende per circa 3 km. La spiaggia, ubicata alle porte del centro di Vieste, prende il nome dal celebre monolite in pietra calcarea alto 25 metri, divenuto il simbolo della città.  La leggenda narra la turbolenta storia d’amore tra il giovane pescatore Pizzomunno e Cristalda. Nonostante i tentavi delle sirene di sedurre il ragazzo, questi riuscì a restare fedele alla sua amata. Così, le sirene, in preda all’invidia per l’amore puro fra i due, trascinarono Cristalda in fondo al mare. Pietrificato dal dolore, Pizzomunno prese le sembianze di un’enorme roccia bianca. Ma la sofferenza provata dai due giovani colpì al tal punto le sirene che decisero di concedergli il permesso riabbracciarsi di nuovo soltanto per una notte ogni cento anni.

Spiaggia di Scialmarino, Vieste

Qui la sabbia è dorata ed il panorama è reso particolarmente suggestivo dalla presenza di un trabucco. Questo tratto di spiaggia, che si estende per quasi 3 km, è una delle mete preferite dagli appassionati di sport come il windsurf e il kitesurf. Proprio in questo tratto di costa, infatti, c’è un centro specializzato dove è possibile noleggiare attrezzature e partecipare ai corsi.

Spiaggia di Porto Greco, Vieste

É immersa nel verde della macchia mediterranea e l’accesso alla spiaggia avviene grazie ad un sentiero sterrato da percorrere a piedi. Nelle vicinanze è possibile visitare la Grotta dei Marmi e la Grotta delle Viole. La spiaggia viene raggiunta dal Grecale, da cui probabilmente deriva il proprio nome.

Spiaggia di Scialmarino, Vieste

Qui la sabbia è dorata ed il panorama è reso particolarmente suggestivo dalla presenza di un trabucco. Questo tratto di spiaggia, che si estende per quasi 3 km, è una delle mete preferite dagli appassionati di sport come il windsurf e il kitesurf. Proprio in questo tratto di costa, infatti, c’è un centro specializzato dove è possibile noleggiare attrezzature e partecipare ai corsi.

Spiaggia La Chianca, Vieste

Si distende per 500 metri, con la sua sabbia sottilissima e tendente al rosso, e nell’estremità nord si trova un’isola che è possibile raggiungere mediante una lingua di sabbia. Questa baia è perfetta per le famiglie visto che il fondale degrada dolcemente e, superando la scogliera, si raggiunge una spiaggetta nascosta e desolata chiamata Stretta. Un luogo dove staccare da tutto e tutti.

Baia delle Zagare, Mattinata

É costituita da 1,6 km di soffice sabbia chiara e sottile ed è incastonata in un tratto di costa alta, tra insenature frastagliate e meravigliose grotte marine. La caratterizzano i faraglioni a strapiombo sul mare e gli enormi scogli che emergono dall’acqua a poca distanza dalla riva. I colori del mare cristallino variano dal turchese allo smeraldo e i fondali sono morbidi e sabbiosi. Non c’è da stupirsi dunque che questa spiaggia venga considerata senza dubbio una delle più belle del Gargano.

Spiaggia di Mattinatella, Mattinata

É costituita da due spiagge vicine ma suddivise da uno spuntone roccioso, arricchite dall’azzurro del mare e dal contrasto suggestivo che questo crea con il candore delle falesie e con il verde della vegetazione mediterranea. La spiaggia a Nord è incontaminata poichè può essere raggiunta esclusivamente via mare e presenta una sorgente d’acqua dolce, detta “Acqua delle Rose”. L’altra spiaggia è invece facilmente accessibile ed è ricca di lidi ed infrastrutture per turisti e bagnanti. Mattinatella è un vero e proprio paradiso per chi ama il silenzio, il relax e le escursioni subacquee.

Cala dell’Aquila, Mattinata

Deve la sua denominazione alla presenza di una coppia di aquile che nidifica ogni anno in un anfratto roccioso. Ha una composizione a prevalenza di ghiaia, è riparata dai venti, solitaria ed incontaminata.

Spiaggia di Vignanotica, Mattinata

Una splendida spiaggia di sabbia mista a ghiaia e ciottoli, lunga circa 500 metri, resa unica dalle grotte scavate dal mare e dall’alta e bianca falesia calcarea alle sue spalle. La vegetazione, le rocce ed il suo limpidissimo mare creano un’atmosfera molto romantica e suggestiva, ed è per questo che Vignanotica è diventata una delle spiagge più amate del Gargano. Per accedervi bisogna percorrere il cosiddetto “sentiero dell’amore”, tra i pini d’Aleppo e il verde della macchia mediterranea.

Spiaggia dei Cento scalini, San Menaio

Il nome di questa spiaggia è dovuto alla lunga scalinata che bisogna percorrere per raggiungerla. Per gli amanti della tranquillità e del relax è una zona ideale anche perché risulta ben protetta dai venti meridionali grazie alla parete rocciosa che sorge alle sue spalle.

Spiaggia del Sospetto, Vico del Gargano

Spiaggia di Murgia della Madonna, è comunemente nota come spiaggia del Sospetto. Questo selvaggio tratto di litorale di ghiaia deve il suo doppio nome alla tradizione secondo cui la Madonna sarebbe apparsa ad un gruppo di pescatori del posto e alla presenza di una grotta carsica detta “Sospetto”. La spiaggia è un’oasi per chi cerca un posto tranquillo ed incontaminato, al riparo dalla folla di turisti poichè privo di stabilimenti balneari.

Spiaggia dell’Isola di Varano, Ischitella

É una delle più antiche e ha generato la formazione del lago di Varano, separato dal mare attraverso una lingua di sabbia. La spiaggia, meta molto ambita soprattutto dai surfisti, è nota anche per la ricca vegetazione che la circonda, dove soggiornano animali e uccelli rari.

Spiaggia di Foce dello Schiapparo, Lesina

É la spiaggia nei pressi del canale dello Schiapparo, la cui foce di acqua dolce si libera nel mare cristallino. La macchia mediterranea cresce verde nelle dune sabbiose e la spiaggia è lunghissima, a perdita d’occhio. Un luogo dove si può trovare una dimensione di ricercata solitudine.

Altre località del Gargano